La lettera della 14enne: “Non conta la pelle ma ciò che c’è dentro. Vorrei farlo capire anche ai miei compagni”

Da “Repubblica”

http://www.repubblica.it/cronaca/2015/05/20/news/_non_conta_la_pelle_ma_cio_che_c_e_dentro_vorrei_farlo_capire_anche_ai_miei_compagni_-114789592/

(ansa)

CARO direttore, Sono la ragazza di Pisa che ha ricevuto le lettere razziste. Oggi sono tornata scuola dopo aver saltato un giorno perché sono convinta che bisogna andare avanti. Se rimanevo a casa avrei dato una soddisfazione a queste persone che mi hanno preso di mira e non voglio farlo. Così sono andata in classe normalmente e i miei compagni sono stati molto gentili.
Continue Reading →